Piazza Verdi 15, La Spezia 19124 • Tel. 0187 734520 • Fax 0187 770901
E-mail: sppc010009@istruzione.it
A tu per tu con la Scienza e con lo Scienziato

Quest'anno il Liceo Costa è stato protagonista del progetto “A tu per tu con la scienza e con lo scienziato” della prof.ssa Pintus Roberta. Il progetto ha coinvolto le classi 3°E, 3°F e 4°E. L'intento è stato quello di coinvolgere maggiormente i ragazzi al mondo della Scienza e della ricerca, in particolare per quanto riguarda la fisica applicata a variegati campi di ricerca: dal campo medico/biologico, al campo delle nuove tecnologie e materiali, fino ad arrivare a quello riguardante lo studio dell'universo. Cuore fondamentale del progetto è stato anche l'intento di suscitare meraviglia e interesse verso materie scientifiche, considerate talvolta ostili e distanti da chi ha preferito un percorso umanistico. La scienza non deve essere temuta, ma compresa!

Nell'ambito del progetto si è parlato di proteine fluorescenti, di Teranostica, di Adroterapia, del bosone di Higgs e di molto altro ancora... Nel corso è stato approfondito anche cosa significhi fare ricerca oggi, qual è l'iter per chi volesse intraprendere la vita del ricercatore e quindi qual è il suo contributo concreto alla Scienza. Per tale scopo la Prof.ssa Pintus Roberta ha guidato i ragazzi in questo percorso tramite lezioni frontali di approfondimento e organizzando incontri con ricercatori di importanti istituzioni Italiane e all'estero.

 Progetto fisica 1

 

All'interno della settimana mondiale della Biofisica, si è parlato di biofisica e del fare fisica “nonostante il Classico” con la Prof.ssa Stefania Abbruzzetti dell'Università di Parma, per poi proseguire con uno sguardo sull'Universo con il ricercatore del CERN di Ginevra, il dott. Silvio Donato che, oltre a parlare di cosa si studi al Cern, ha portato testimonianza di cosa significhi lavorare e vivere con scienziati provenienti da tutto il mondo.

 Progetto fisica 2

 

Con la Prof.ssa Pintus e il Prof. Monari, specializzati in Fisica Medica, i ragazzi hanno approfondito le più importanti pratiche fisiche mediche utilizzate sia in diagnostica che nella terapia per sconfiggere i tumori, con un'attenzione particolare alla nuova tecnica dell'Adroterapia, che si pratica al CNAO di Pavia.

La classe 4°E ha visitato e partecipato attivamente al laboratorio di “GRAVITY: IMMAGINARE L'UNIVERSO DOPO EINSTEIN” presso il MAXXI di Roma. Al Gravity i ragazzi hanno intrapreso un viaggio tra scienza e arte ascoltando il “Cosmic Concert” , giocando con le onde gravitazionali, analizzando un buco nero e osservando la danza delle onde gravitazionali con un interferometro.

Progetto fisica 3

Progetto fisica 4

Sempre al MAXXI i ragazzi hanno potuto assistere ad una conferenza con l'Ingegnere-Austronauta Samantha Cristoforetti e con la prima donna Italiana che ha rivestito il ruolo di Ingegnere Aereospaziale; Amalia Ercoli Finzi. Con loro si è parlato di Universo, di sonde spaziali, di pianeti, ma anche di coraggio e determinazione per poter realizzare i propri desideri con passione.

 Progetto fisica 5

 

All'interno del progetto è stato attivato un blog scientifico in cui i ragazzi hanno scritto spontaneamente alcuni post riguardanti il lavoro svolto insieme. Alcuni articoli sono strutturati in modo tale da evidenziare la parte scientifica acquisita durante il corso, altri post sono più personali e riflessivi, c'è chi semplicemente ha espresso le proprie impressioni, emozioni e chi invece ha sviluppato in maniera più tecnica i contenuti delle conferenze. Un bell'esperimento di condivisione, scrittura e riflessione. Ognuno a modo proprio in base alla propria sensibilità e alle competenze scientifiche acquisite nel corso dell'anno scolastico.

Segue il link al blog, per chi ha piacere di seguire i ragazzi del Costa che parlano di scienza!  

https://lameravigliadellascienzaalcosta.wordpress.com/


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.